• via Cantore 19, Cinisello Balsamo (MI), 20092
  • +39 026175658
  • comunicazione@cumse.it

$

NEEDED DONATION
PHASES
0%

$

COLLECTED DONATION
In

Ospedale Notre Dame des Apotres

Il contesto dell’intervento

I bisogni del Cameroun sono numerosi: estrema povertà, interventi di sostegno sociale ed economico, carenza di strutture ospedaliere e di assistenza sanitaria.
L’altissimo tasso di mortalità è un indicatore dell’emergenza che si sta vivendo: il tasso di mortalità infantile raggiunge livelli elevatissimi (63 bambini su 1.000 nati vivi); il profilo epidemiologico del Paese è dominato da malattie infettive e parassitarie, come la malaria.
Le infezioni respiratorie e le malattie gastro-intestinali costituiscono le altre cause principali di decesso, in particolare nei bambini di età inferiore ai 5 anni.
L’HIV costituisce un altro flagello, la mancanza di sensibilizzazione ha permesso l’espansione incontrollata del virus.
Ulteriore fattore che aggrava il quadro sanitario è la malnutrizione che colpisce soprattutto bambini di età inferiore ai 5 anni e le donne.

Finalità dell’intervento

In questo panorama, Cumse ha accolto la chiamata a intervenire in modo concreto con la costruzione dell’Ospedale Notre Dame des Apôtres, presso la località di Djamboutou, a Garoua, nel nord del paese.

Le attività

Con l’inaugurazione dell’ospedale, avvenuta il 13 giugno del 2005, si è dato avvio ad un programma intenso di attività sanitarie. Da quando la struttura sanitaria Notre Dame des Apôtres ha cominciato a funzionare come ospedale, l’affluenza delle persone è continuamente aumentata e la sua attività è enormemente cresciuta.
Nel corso del anno 2010 i diversi servizi hanno registrato quasi 30.000 consultazioni

L’ampliamento

Alla luce del positivo impatto che l’ospedale ha avuto, Cumse, ha avviato nel marzo 2009 i lavori per l’ampliamento della struttura ospedaliera con il progetto denominato “Ancora un mattone”.
L’intervento, al fine di rendere la struttura adeguata alle necessità sanitarie del territorio, intendeva potenziare l’Ospedale Notre Dame des Apôtres arrivando a duplicarne la superficie e la capacità operativa. I lavori si sono conclusi nel novembre 2010.